Montecatini Terme, Città dell’arte

In continuità con i progetti realizzati lo scorso anno scolastico, sono riprese le attività didattiche rivolte alle scuole primarie e secondarie dell’Istituto Comprensivo Galileo Chini di Montecatini Terme, sostenute dalla Fondazione Credito Valdinievole ed organizzate dalla Cooperativa Keras.

Il progetto, molto articolato e differenziato in base all’età degli alunni, coinvolge diciassette classi (cinque delle scuole elementari e dieci delle medie) e vede la partecipazione di circa 350 alunni (lo scorso anno, ne erano stati coinvolti 240, in 11 classi diverse).

Le attività didattiche saranno incentrate su due figure artistiche eccezionali per il territorio: Galileo Chini e Pietro Annigoni. Il Liberty e uno dei suoi più grandi protagonisti, il fiorentino Chini, che a Montecatini ha lasciato importanti testimonianze, sarà oggetto di scoperta e approfondimento, con particolare attenzione a “La Primavera Classica” (1914), meravigliosa tela esposta nella Palazzina Regia delle Terme che rappresenta un fiore all’occhiello nella collezione della Fondazione Credito Valdinievole. “Si rinnova, anche quest’anno, l’impegno della Fondazione Credito Valdinievole – spiega il Presidente, Valentino Pieri – di coinvolgere i più giovani per far conoscere loro la cultura e l’arte del territorio in cui vivono come elemento essenziale della vita stessa. Attraverso questa conoscenza, infatti, è nostra convinzione che si potranno, altresì, valorizzare gli elementi importanti di Montecatini legati al Liberty e all’arte in genere che hanno bisogno di essere mantenuti vivi nella memoria di ciascuno”.

Le classi coinvolte nei progetti potranno comprendere il rapporto fra arte e territorio, riflettere sui significati delle opere di Chini e Annigoni, secondo diversi obiettivi didattici. Il progetto prevede incontri in aula, laboratori artistici, visite sul territorio alle Terme di Montecatini e alla Chiesa di San Michele Arcangelo di Ponte Buggianese, dove Annigoni ha realizzato uno straordinario ciclo di affreschi. “I percorsi didattici ideati per questo anno scolastico si inseriscono in un percorso di continuità – spiega Emanuel Carfora della Cooperativa Keras – e rinnovano un importante rapporto con le insegnanti e gli alunni di Montecatini Terme. Abbiamo iniziato una nuova fase di collaborazione con le classi terze delle scuole secondarie, introducendo la figura di Pietro Annigoni: lavoreremo sul concetto di comunicazione nell’arte, guardando anche alle esperienze di altri artisti quali Rocco Normanno e Bill Viola”.

Gli alunni interessati dal progetto saranno coinvolti attivamente nella realizzazione di testi, lavori individuali e collettivi. A conclusione del progetto è prevista una manifestazione pubblica dove le classi potranno presentare alla città il risultato dei lavori eseguiti durante l’anno scolastico.

Invia il messaggio