Galileo Chini: ancora celebrazioni

Galileo Chini: ancora celebrazioni

Comune di Montecatini Terme, Terme di Montecatini, Fondazione Credito Valdinievole e Credito Valdinievole, in occasione del Centenario de “La Primavera Classica” di Galileo Chini, ancora insieme per proporre una nuova iniziativa dedicata alla celebrazione di quest’ importante opera e dell’artista che l’ha realizzata per la Biennale di Venezia del 1914.

Sabato 27 settembre, infatti, alle Terme Tamerici si è tenuta la presentazione di due libri, “Le Terme Tamerici di Montecatini, Galileo Chini e le Fornaci San Lorenzo oltre la decorazione” scritto da Sibilla Panerai che ripercorre brevemente la storia delle Terme montecatinesi, per soffermarsi con maggiore attenzione su quelle che più di altre testimoniano il lavoro del Chini, e “Il tarlo polverizza anche la quercia”, una raccolta di memorie scritte dallo stesso artista e curate da Fabio Benzi, entrambi editi dalla Maschietto Editore. All’evento sono intervenuti anche Paola Polidori Chini e Vieri Chini.

L’iniziativa si inserisce in un ciclo di eventi organizzati da Terme e Comune, realizzati grazie alla collaborazione fattiva della Fondazione Credito Valdinievole – che ha messo a disposizione le opere di sua proprietà – e al sostegno concreto dell’Istituto, per celebrare il Centenario dell’opera del Chini e per valorizzare il patrimonio liberty della città termale. Sono tutt’ora in corso, infatti, l’esposizione de “La Primavera Classica” nella Palazzina Regia, sede delle Terme (tutti i giorni dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 19 e la domenica dalle 9 alle 13, fino al 10 gennaio) e le visite alle Terme Tamerici e alla Sala della Mescita (visitabili fino al 30 settembre prossimo con orario 10-12 e 16.30-18.30).

Invia il messaggio